top of page

dom 12 mar

|

Locarno

Tantanozi Erni Naibo Trio (CH/IT)

Marina Tantanozi (flauto), Stefanie Erni (voce) e Francesca Naibo (chitarra). Suoni inattesi, un flusso vitale e una calma esplosiva caratterizzano la loro musica. I differenti background culturali delle tre musiciste offrono una musica viva, tutta da “gustare”.

Tantanozi Erni Naibo Trio (CH/IT)
Tantanozi Erni Naibo Trio (CH/IT)

Orario & Sede

12 mar 2023, 17:30

Locarno, Piazza G. Pedrazzini 12, 6600 Locarno, Switzerland

Info sull'evento

Marina Tantanozi (flauto)

Stefanie Erni (voce)

Francesca Naibo (chitarra)

In the depth of sound

I trust you

Il trio, tutto al femminile, collega mondi sonori che scaturiscono da tre differenti “linguaggi”: flauto, voce e chitarra si trovano, evolvono verso nuove direzioni e si mescolano, creando un universo unisono. Il gruppo si concentra sulla musica improvvisata, soprattutto su suoni creati sul momento, grazie a puntuali intuizioni, che rendono la loro esibizione unica nello spazio e nel tempo.

Marina Tantanozi (*1985) è una musicista, flautista e improvvisatrice nata a Thessaloniki in Grecia. Vive attualmente a Basilea. È attiva in una miriade di progetti legati alla musica improvvisata, alla musica libera e al Jazz contemporaneo. Ha collaborato spesso con compositori e artisti provenienti dall’ambito teatrale, dalla danza e dalle arti figurative. È stata in tournée con la Eve Rissers White Desert Orchestra, con i Joyful Noise, la Insub Meta Orchestra, gli Aquaserge, la Sinfonietta Basel e i Tangent+mek, che l’ha portata ad esibirsi in tutta Europa e in Russia.

https://www.marinatantanozi.com

Stefanie Erni si è dedicata dal 2016 al 2018 allo studio «Specialised performance» e libera improvvisazione alla Musikhochschule di Basilea, con maestri quali Fred Frith, Alfred Zimmerlin e Marianne Schuppe. Prima di tale percorso aveva studiato canto classico con Barbara Locher e composizione come seconda disciplina con Dieter Ammann alla Musikhochschule di Lucerna.

Ha concluso gli studi con un master of arts con lode in pedagogia musicale, seguendo allo stesso tempo corsi con Margreth Honig. In ambito di musica contemporanea, a Lucerna, ha lavorato con Wolfgang Rihm e Angelika Luz. Stefanie Erni canta da soprano in ambiti di musica classica e spirituale e fa parte di diversi gruppi di musica improvvisata, tra i quali il duo con Marianne Schuppe. Si esibisce regolarmente in Svizzera, Germania, Francia, Italia e Danimarca e compone musica per produzioni teatrali. Negli ultimi anni è stata anche ingaggiata per diverse produzioni operistiche. Dirige infine un coro femminile e insegna canto alla Hochschule di Lucerna.

https://www.operabase.com/artists/stefanie-erni-90665/de

Francesca Naibo è una chitarrista di Milano, impegnata in svariati ambiti musicali. Si muove dal classico all’elettrico, dalla chitarra freetless (senza tasti) alla pedal steel guitar. Da diverso tempo si occupa dello sviluppo di esibizioni solitarie, concentrandosi su repertori di libera improvvisazione, musica contemporanea e musica classica, tre mondi diversi che trovano comunque una confluenza in ambito sonoro. Sul suo strumento si è concentrata sulle caratteristiche acustiche ed elettriche, dalle sonorità forti fino alle vibrazioni microscopiche. Ha studiato a Venezia, Milano, Berna e Basilea, con diploma finale in chitarra classica e libera improvvisazione. Collabora con diversi musicisti europei, soprattutto in Europa centrale e del Nord, quali Helmut Lachenmann e George Lewis. Con Marc Ribot ha portato a termine la trascrizione di “Exercises in Futility”. Nel 2020 la Aut Records ha pubblicato il suo primo lavoro solista “Namatoulee”, accolto con entusiasmo dalla critica e votato miglior disco dell’anno dalla trasmissione Last Junction della BBC Radio 3. Il Giornale della Musica l’ha definito magistrale e altre testate specialistiche quali A Jazz Noise e Mescalina hanno parlato di un lavoro al di là dei confini del chitarrismo, confermando che Francesca Naibo è una delle artiste più promettenti, non solo in Italia, grazie alla facilità con la quale padroneggia lo strumento. Nel 2022 ha pubblicato diversi EP: “Opal” in duo con la cantante Maddalena Ghezzi per la Dēng Yuè Records, “Bluering Underwood” (lavoro in tentetto) per la Aut Records, l’album doppio “Correspondence Vol.1&2” in duo con il chitarrista José Dias (Copperfly Records),“I never metaguitar 6” (una galleria dei migliori giovani chitarristi, curata dal grande Elliott Sharp) e infine il secondo disco solo “So much time” (Ramble Records).

http://www.francescanaibo.com/

Condividi questo evento

Programma
Non ci sono eventi in programma
bottom of page