dom 29 mag

|

Locarno

Natalie Peters / Heike Fiedler

Heike Fiedler: Spoken Poetry – Natalie Peters: Voce

Natalie Peters  / Heike Fiedler

Orario e luogo

1 altre date

29 mag, 17:30 – 19:00

Locarno, Piazza G. Pedrazzini 12, 6600 Locarno, Svizzera

Descrizione

Nella loro performance congiunta, Heike Fiedler e Natalie Peters si muovono tra la diversità del linguaggio e la vastità della voce umana. Improvvisando, le artiste attraversano dimensioni inaspettate, aprono le orecchie e i sensi all’interazione tra parole e musica. Trovano e inventano nuove forme di espressione, sognano da sveglie, compiono l’atto poetico.

Heike Fiedler: Spoken Poetry

Natalie Peters: Voce

Natalie Peters è una cantante con focus sulla musica improvvisata. Inoltre lavora in ambiti interdisciplinari nell’area del teatro e della poesia. Nata ad Heidelberg nel 1976 è cresciuta nel sud della Germania. Ha iniziato la sua carriera quale attrice di teatro e di cinema sperimentale, stabilendosi a Berlino nel 1998, dove è entrata in contatto per la prima volta con la musica improvvisata, che è poi divenuta la principale ispirazione per il suo impegno giornaliero. Da allora ha sviluppato performances con diversi musicisti, dapprima usando propri scritti, ma accorgendosi poi dell’enorme potenziale che possiede la voce umana, plasmando la propria in modo molto personale. Lavorare con il proprio corpo è da sempre stata la base per approcciarsi ad un uso della voce, trasformata a tutti gli effetti in strumento musicale, superando qualsiasi barriera stilistica. Nel 2014 si è diplomata ad Heidelberg all’Istituto Feldenkrais, con la tesi “Scopri la voce – un percorso verso la musica improvvisata”. Natalie Peters conduce il proprio gruppo vocale “Diving with the divas”, indagando come l’espressione musicale spontanea possa trasformarsi in improvvisazioni particolarmente creative e consapevoli. Per un lungo periodo ha collaborato intensamente nel duo “One More” con Guy Bettini, ospitando musicisti del calibro di Barre Philips, Gerry Hemingway, Urs Leimgruber, Michel Doneda, Fabio Martini, Achille Succi e con i ballerini Gyohai Zaitsu e Flavia Ghisalberti. Dal 2004 Natalie vive a Locarno e lavora nel suo atelier Panelle 10, spazio aperto per musicisti, attori e altri artisti. Attualmente si esibisce in solo, in duo con la violoncellista Sara Käser e con l’Ensemble Sous-sol, di cui da poco è direttrice artistica. Dal 2022 organizza la “nuova” rassegna Frequenze libere.

Heike Fiedler è un’ attrice, poetessa, artista visiva e musicista. Abita attualmente a Ginevra. Autrice di sei libri, molte sue espressioni sonore e visive sono state pubblicate in antologie, in giornali specializzati, su CD e nel Web. Dal 2000 partecipa a festival internazionali di poesia, letteratura e musica (tra gli altri in Svizzera, Francia, Austria, Georgia, Sri Lanka, Mali, Benin e Messico). Membro della “Insub Meta Orchestra”, collabora con musicisti quali Paed Conca, Lucas Niggli, Vinz Vonlanthen, Steve Buchanan e Marie Schwab. Per le sue esibizioni si serve di diversi media per realizzare proiezioni in tempo reale. E’ animatrice di workshop nel campo del suono e della poesia contemporanea e insegna a tempo parziale alla scuola d’Arte di Berna e in una scuola pubblica a Ginevra. Ha ottenuto riconoscimenti dal Canton Ginevra e da Pro Helvetia. Di sé ama dichiarare che quale scrittrice usa le parole non solo come veicolo semantico, ma anche come oggetto sonoro. Spesso il risultato è un mix di linguaggi costruiti in MOM, “maniera multipla di leggere”. Ne risulta un’interazione tra musica e testo non sempre lineare, nel più puro stile improvvisativo. Il lavoro con Natalie Peters le permette inoltre di dare risalto all’opera di un duo al femminile.