top of page

dom 14 apr

|

Locarno

SCHMID / RIVA / BECHEAU (CH/FR)

Questo progetto riunisce tre musicisti con approcci simili per svolgere cicli di suono, ritmo e pensiero, con violino, flauti e tromba.

SCHMID / RIVA / BECHEAU (CH/FR)
SCHMID / RIVA / BECHEAU (CH/FR)

Orario e luogo

14 apr 2024, 17:30

Locarno, Piazza G. Pedrazzini 12, 6600 Locarno, Svizzera

Descrizione

Silvan Schmid: tromba

Alex Riva: flauti

Prune Bécheau: violino

Il trombettista Silvan Schmid e il flautista zurighese Alex Riva suonano insieme dal 2018. Nelle prove regolari, in cui sperimentano sulla base di concetti improvvisativi e compositivi, hanno sviluppato un repertorio aperto a luoghi diversi. Il duo si è esibito in Svizzera, Francia, Belgio e Inghilterra. Nell'estate del 2020, i due hanno pubblicato uno di questi concetti sull'etichetta parigina “Remote Resonator” intitolato Montre-moi ce que tu n'as pas. Con la violinista Prune Bécheau della Dordogna, Riva e Schmid hanno trovato una musicista che porta una vasta esperienza da diverse costellazioni musicali. Suscita cinguettii e ronzii simili a insetti dalle corde, che sembrano essere ingrandite in grande dettaglio come se fossero al microscopio, ma anche trame fumanti che si diffondono e mutano inaspettatamente. Sarà interessante vedere dove Bécheau guida gli agglomerati respiratori di Riva e Schmid e cosa lascia che accada nei loro paesaggi sonori frastagliati.

Silvan Schmid (1986) vive a Zurigo e si può apprezzare con il trio e il quintetto a suo nome, con il combo This Difficult Tree, e la London Improvisers Orchestra. Ha studiato dal 2008 al 2014 alla Zürcher Hochschule der Künste e a Dresden con Till Brönner, Daniel Schenker e Matthieu Michel. Tra le collaborazioni spiccano quelle con Hans Kennel, Marco Von Orelli e Eddie Prévost. Tra i riconoscimenti uno stipendio dell’Aargauer Kuratorium che gli è valso un soggiorno di sei mesi a Londra. In ambito contemporaneo lavora con il compositore Tobias Fandel e compone anche musica per teatro e danza. Infine è tra I fondatori dell’ottetto Gamut Kollektiv.

Alex Riva è nato nel 1973 e vive a Zurigo. Ha sviluppato un modo inconfondibile di suonare e si destreggia con vari flauti, con i quali crea una varietà di suoni diversi, aggiungendo anche la sua voce al mix per distorcere il suono dello strumento e sostenerlo con frammenti di poesia. Integra la circolazione e la respirazione, gli elementi percussivi. In numerose tournée internazionali ha suonato da solo o con altri improvvisatori, tra cui Silvan Schmid, Christian Weber, Gessica Zinni, Simo Laihonen e molti altri. In trio con Dominik Blum e Marc Klichenmann ha partecipato all'Acousmatic Music Festival di Vienna e al Tubax Festival di Monaco di Baviera nel 2017.

alexriva.noblogs.org

Prune Bécheau vive e lavora soprattutto in Dordogna. Studia violino fin dalla tenera età, iniziando con la musica del periodo classico, per interessarsi in seguito al periodo barocco. A più tardi risale l’interesse per teorie e pratiche moderne. Sviluppa sul violino barocco estensioni degli usi dell'arco, esplorando le possibilità offerte dall'attrito longitudinale, trasversale e torsionale del crine sulla corda, e dai diversi parametri di pressione, inclinazione e velocità dell'arco. Roba da risvegliare Stradivari! Il passo verso l’improvvisazione a questo punto è breve. Oggi Prune Bécheau si dedica all’improvvisazione, al rumorismo collettivo, alla musica sperimentale, ma anche a musica festosa, alla corrente minimalista, al no-wave e all’hard-tek acustico. Un’artista a 360 gradi. Fa parte del ensemble Urs Graf Consort.

Condividi

Programma
bottom of page